TONACHINO BIO LEVEL

Malta di finitura dal colore naturale della materia.

Tonachino di finitura preconfezionato in polvere, minerale, traspirante, Eco-sostenibile e Biocompatibile, composto di calce aerea pura, pozzolane naturali micronizzate, polveri di pietra, sabbie calcareo-silicee selezionate per colore e granulometria, micro-fibre naturali rinforzanti ed additivi specifici migliorativi della funzione reologica. Assolutamente privo di sali e ogni forma di clinker. Il legante, contenuto in questa malta, è una calce idraulica ottenuta dalla miscelazione a freddo di calce aerea spenta di primissima qualità, ottenuta dalla calcinazione, a bassa temperatura (850-900°C circa), di calcari puri e pozzolane naturali micronizzate di diversa superficie specifica ed energia. Il particolare legante conferisce all’impasto ottima adesione al supporto, notevole elasticità (basso modulo elastico), elevatissima traspirabilità, alta resistenza alle aggressioni alcaline ed alla formazione di muffe e batteri. Esente da materie dannose per la salute e l’ambiente. Riciclabile come inerte a fine vita.

CAMPI DI APPLICAZIONE

Tradizionale finitura particolarmente indicata negli interventi in cui si voglia conferire alle superfici il colore naturale della materia, dove si necessita l’utilizzo di un materiale naturale, igroscopico, molto traspirante e resistente all’aggressione chimica. Adatto per applicazioni interne ed esterne. Specifico per interventi di recupero, restauro conservativo e monumentale, in totale compatibilità con i materiali originari utilizzati in passato, grazie alla sua formulazione con materie prime storiche. Particolarmente adatto in bioedilizia per garantire igroscopicità e salubrità agli ambienti.

PREPARAZIONE DEL SUPPORTO

Il supporto deve essere ben pulito, compatto e non dare segno di spolverare; eventuali parti non aderenti ed incoerenti, polvere, sporco, efflorescenze saline, tracce di oli, grassi, cere, muffe, ecc. devono essere preventivamente rimosse per non pregiudicare l’adesione della finitura.
– La muratura, vecchia o nuova, deve essere preventivamente intonacata con Intonaco Bio Level; prima dell’applicazione della finitura inumidire adeguatamente il fondo.
– I vecchi intonaci devono essere ben adesi al tessuto murario, privi di lesioni, asciutti, puliti, preventivamente trattati con primer di fondo e successivamente rasati per uniformare integrazioni, tracce e stuccature con Rasante Special Bio Level; prima dell’applicazione della finitura inumidire adeguatamente il fondo.
– Superfici interne in cartongesso, fibrogesso o simili devono essere preventivamente trattate con primer Fondo Consolidante di profondità Bio Level e successivamente uniformate mediante applicazione di Rasante Special Bio Level armato con rete alcali resistente;

MISCELAZIONE

Impastare ogni sacco da 20 Kg con circa 7-8 litri d’acqua pulita ovvero il 35-40% circa del peso della polvere fino ad ottenere un impasto omogeneo, morbido e senza grumi. La miscelazione va eseguita con agitatore meccanico o con apposita impastatrice. Prima dell’applicazione lasciare riposare l’impasto per 10-15 minuti.

APPLICAZIONE

Sul fondo opportunamente preparato ed adeguatamente bagnato, stendere una prima mano di Tonachino – Bio Level mediante cazzuola quadra o spatola “Americana”, nello spessore massimo di circa 2 mm, quando il primo strato, è completamente asciutto, applicare il secondo strato, dello stesso spessore del primo, procedendo a
ridurlo a perfetta planarità col frattazzino di spugna, quando la superficie non è ancora completamente rassodata. Eludere alcuni precetti della Regola dell’Arte, può portare ad esiti indesiderati.

PROTEZIONE FINALE

Quando la finitura viene applicata in esterno, in particolare se le facciate sono fortemente esposte alle acque meteoriche, si consiglia la protezione delle superfici mediante idoneo protettivo finale. Nel caso la finitura venga applicata all’interno, nei locali dove si necessita una maggiore protezione (bagni, cucine…), si potrà intervenire mediante l’applicazione di prodotti a base di oli, cere e saponi naturali o mediante idoneo protettivo finale. Per poter valutare la tipologia di protettivo, l’effetto finale desiderato e il metodo di applicazione sarà necessario eseguire delle prove rappresentative. Prima di applicare qualsiasi tipo di protettivo attendere la totale asciugatura e maturazione della finitura (minimo 7-10 giorni).

TEMPERATURA DI APPLICAZIONE

Applicare a temperature ambiente e del supporto comprese tra +5°C e + 35°C in assenza di vento.
Proteggere dall’essiccazione troppo rapida e dalla luce solare diretta, evitare correnti d’aria

CONSUMO

2,5-3 Kg/m² per due mani.

 

CARATTERISTICHE TECNICHE

PDF: Tonachino Bio Level Scheda Tecnica
PDF: Marmorino Bio Level Scheda Tecnica

Legante

Calce Pozzolanica

UNI EN 459-1

FL 5

Forma

Polvere

Colore

Bianco / Botticino / Giallo Mori / Rosa Corallo / Sabbia di campo / Breccia Aurora / Pietra / espressamente formulato a campione

Granulometria UNI EN 1015-1

Da 0 a 0,7 mm / Da 0 a 1,2 mm / a campione

Massa volumica apparente della malta essiccata UNI EN 1015-10

≈ 1300 Kg/m3

Adesione al supporto UNI EN 1015-12

0,3 N/mm2

Resistenza a compressione UNI EN 1015-11

Categoria CS II

Resistenza alla diffusione del vapore UNI EN 1015-19

μ < 8

Conducibilità termica UNI EN 1745

λ = 0,39 W/mK (valore tabulato)

VOC

Assente

pH

13

Reazione al fuoco

Classe A1

Conforme alla Norma EN 998-1

 

CONFEZIONE

Sacchi da 20 Kg.

STOCCAGGIO

Conservare con il sacco integro in luogo fresco ed asciutto, al riparo da umidità, pioggia, gelo o elevate fonti di calore per un periodo non superiore ai 12 mesi.

AVVERTENZE

Prodotto per uso professionale. Non modificare il prodotto. Proteggere dalla pioggia battente per tutto il periodo di essiccazione. A ragione dell’impiego di materie prime pure e naturali non è possibile garantire una uniformità di colore tra diverse forniture di materiale. I dati e le indicazioni riportati si riferiscono a prove di laboratorio ed alle conoscenze tecnico-applicative in nostro possesso. Si consiglia di effettuare delle prove pratiche in cantiere. L’utilizzatore deve comunque verificare l’idoneità del prodotto all’impiego previsto e il suo consumo, assumendosi ogni responsabilità derivante dall’uso. La società si riserva di apportare modifiche tecniche, senza alcun preavviso. Consultare la scheda di sicurezza prima dell’utilizzo del prodotto.

 

Richiedi subito un preventivo gratuito