Isolamento tetto e sottotetto

Nell’analisi energetica di un edificio si tende a considerare il cappotto come unico intervento per il miglioramento delle prestazioni termiche.
È importante invece, soprattutto per alcune tipologie di edifici, valutare tutte le superfici disperdenti dell’involucro e di conseguenza capire come è meglio intervenire: in particolare tetto e sottotetto.

 

Perché scegliere di isolare il tetto e il sottotetto?

Il tetto e il sottotetto di un edificio sono uno dei punti più critici per quanto riguarda le prestazioni energetiche: se non isolati correttamente, tendono ad essere la causa di elevate dispersioni di calore in inverno e di sovra-riscaldamento degli ambienti durante l’estate.

 

STRATIGRAFIE E MATERIALI DEI PANNELLI ISOLANTI PER TETTI

Come per il cappotto esterno, anche l’isolamento di tetto o sottotetto necessita di materiali traspiranti e in grado di gestire gli sbalzi di temperatura e umidità.

È importante soprattutto sviluppare una stratigrafia che tenga in egual modo dell’alternarsi delle 24 ore e delle stagioni.

Per questo motivo proponiamo:

  • Ecomattone Bio Level, spessori 9 o 12 cm, per garantire inerzia termica;
  • Panel Flex Bio Level, spessori variabili a seconda delle necessità, per dare garantire isolamento termico.

 

I VANTAGGI DI AVERE TETTO E SOTTOTETTO ISOLATI

  • La coibentazione del tetto o del sottotetto limita la dispersione di calore verso l’alto, migliorando il comfort interno soprattutto per gli ambienti che vi confinano: più caldo d’inverno, più fresco d’estate;
  • Elevato risparmio energetico e quindi diminuzione delle bollette;
  • Detrazioni fiscali (Ecobonus o superbonus)

Richiedi subito un preventivo gratuito